Passage

Autore Omar Dodaro

Descrizione Il brano nasce da una duplice esigenza: riscoprire l’oggetto-suono e creare un percorso interno-esterno, in soggettiva, seguendo segmenti, quadri, elementi.

postato il 2009-04-14 14:04:25

http://odos.myblog.it/media/01/01/1180762846.mp3

Passageultima modifica: 2009-04-15T15:09:30+00:00da romaeuropawf
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Passage

  1. Qui siamo vicini alla musica così detta “colta” che avvicina solo un pubblico di nicchia. Un mix tra musica elettronica contemporanea e concreta.
    Sarebbe bello sentire il tuo lavoro con un montaggio video ad hoc.
    A questo punto bisognerebbe parlare di schema compositivo e delle regole rigide che si celano dietro a un modo di fare musica apparentemente libero nell’esprimersi.
    Ma se ci addentriamo in questa cosa ho paura che il mio giudizio diventa piuttosto negativo. (…e poi dovrei sentirlo almeno una seconda volta se non addirittura tre).
    Sei stato coraggioso a presentare questo brano.
    Complimenti.

  2. mha, mi dispiace dover stroncare la critica di bubba ed il brano di omar, ma la sola cosa che mi vien da dire e credo che sia condivisibile da tutti, è (questo lo potevo fare pure io, anzi credo di averlo già fatto.)
    amici è un’ autoritratto sonoro, nulla di più molta realtà poca libertà di sogno.

    scusate il tono acerbo.

  3. Il sistema attraverso la raccolta dati riesce a scindere i dati inseriti da un singolo ip, o con una singola matrice (mail) selezionando e annullando le mail cioè i voti dati in modo fraudolento, perciò a chiunque faccia una azione del genere, sappiate, che il vostro voto e le vostre preferenze hanno tempi di durata brevi, e non credo sarà una bella figura vedersi depennati centinaia di voti in pubblico.

  4. roba un po vecchia sia come concept che come realizzazione, un temntativo di hifi, che scivola verso il tragico medfi, credo che se io fossi stato in giuria, non avrei neanche permesso di concorrere, è un prodotto che non ha nulla a che fare con questo contest, ma non per originalità, bensi perchè è un’oggetto diverso, a me personalmente non piace, da l’idea che sia composto tanto per.
    rob74

  5. sei l’unica persona che se vincesse non mi darebbe alcun fastidio.per me tutto il resto è roba da dilettanti col cervello ustionato
    da parametri esterni,mode,atteggiamenti,
    musica tirata su a colpi di ignoranza e ripeto appoggiata sopra la dilagante crisi artistica e di coscienza.brindano e si elogiano fra di loro non sapendo(poveracci)
    che rappresentano semplicemente il nulla.purtroppo sono in troppi e noi siamo gli albatross della situazione.
    ti ho aiutato più che potevo sapendo benissimo della difficoltà che cmq il tuo brano ha ma l’ho fatto di cuore.
    buona fortuna e non cambiare.
    con stima
    DE ANTONI FEDERICO.
    p.s. non hai mai risposto ai commenti qui su ma come fai a lasciarli parlare?

Lascia un commento