7 pensieri su “OTAKU SUITE

  1. La musica non ha età. Può essere bella o brutta, piacere o non piacere, interessante o noiosa.

    Bello il tuo sviluppo di 10minuti di Otaku. Apprezzo più questa versione che quella presentata in prima fase dal profumo di festival bar.
    Sei bravo e ti faccio i miei complimenti.
    Mix ben realizzato.

  2. Non mi piace molto a dire il vero oltre alle pecche tecniche che sono tante poi anche la melodia è un pò troppo invasiva, e gia nei primi 40 secondi ti accorgi che non la sopporterai oltre, per il resto naturalmente è il tuo stile perciò quello non lo critico, le mie sono solo indicazioni.
    Ginevra

  3. @Ginevra.

    Chissà cosa intendi x pecche tecniche che sono tante, ascoltando un mix da un mp3 scarso, non mi sembra. Il genere richiede un certo tipo di comportamento compositivo.
    Non tifo il signor Rosace e non m’interessa prendere le sue difese, è solo una curiosità che mi è venuta leggendo il tuo commento.
    L’unica pecca sul mix la trovo nel finale….

  4. Scusa Bubba se rispondo solo ora, ma sai per vivere bisogna pur lavorare e gli impegni mi hanno tenuta a miglia di distanza dal computer, comunque in brevissimo oltre ad una non troppo originale scrittura musicale trovo che ci siano delle evidenti carenze in ambito mixing, che non sono dovute ad un eccesso di compressione, ma ad una gestione dei livelli un pò forfettaria, nella musica come pure tu ben sai non c’è una frequenza che realmente sovrasta un’altra, ma è il tono, e la nota che ne differenziano i cosi detti piani spaziali, qui è come se il suono fosse tutto ordinato su di uno stesso filo, e questo almeno a me piace poco, e come se perdessi il senso prospettico della musica.

    ancora scusa per l ritardo
    Ginevra

Lascia un commento