Where is privacy?

di Valentina Vescovi Descrizione: il video nasce dall’idea di voler porre l’attenzione sulla nostra epoca e la facilità con la quale si può tra virgolette spiare la vita degli altri, il tutto tramite immagini simboliche. postato il 2008-12-18 09:12:33 Where is “Privacy”? Caricato da undervale

Il sapore dell’arcobaleno

Autore Nicole Racugno Descrizione Guardare e descrivere con gli occhi dell’amore postato il 2008-12-18 03:07:03 Sorrideva sempre, con tutto il corpo. Niente in lei trasudava malizia, ogni movimento era dettato da un’ingenuità naturale. Quando parlava, utilizzando un suono sempre diverso e quasi intrigante, lui rimaneva ipnotizzato e attirato da quello strano contrasto di emozioni che gli faceva provare. Si avvicinò … Continua a leggere

Hai perso

di Lucio Luongo Descrizione: la conoscenza è soltanto di coloro che hanno bisogno di sapere. Tutto il il sapere ancestrale è di dominio pubblico. Lo sforzo richiesto e di non perdersi nell’ illusione materialista. Apri gli occhi conosci le dimensioni in cui viviamo smuovi i tuoi interessi cambia prospettive. Se vogliamo vedere un cambiamento collettivo, dobbiamo individualmente diventare quel cambiamento … Continua a leggere

MANI MANINE MANETTE

di Luca Privitera Descrizione: FICTION A PUNTATE PER MANI DANZANTI. RACCONTA LA CONVIVENZA DI DUE OMOSESSUALI CGE ATTRAVERSO LE LORO MANI RACCONTANO UNA LORO GIORNATA IN CASA. LAVARE, PREPARARE, GIOCARE, MANGIARE, BIVACCARE… postato il 2008-12-16 17:19:15 MANI MANINE MANETTE Caricato da lucaprivitera

Riding on air

Autore Silvia Mercuri Descrizione La storia due ragazze innamorate che cercano di andare avanti in un mondo che non vede di buon occhio la loro relazione. Saranno capaci di andar oltre e non farsi affossare dalle paure e dai pregiudizi? postato il 2008-12-17 01:56:44 Rincasai. Erano le undici passate che lei già dormiva. Preparai il divano con cura. Cuscino, lenzuolo … Continua a leggere

Boavista

Autore Michele Lamonaca Descrizione La tecnologia cambia, il mondo cambia, ma l’uomo è sempre uguale postato il 2008-12-16 03:32:59 Entrò in campo. Lo stadio era una bolgia. Al quindicesimo rientrò con una finta ed il tiro dal limite si infilò nel set. Uno a zero. La sua squadra non smetteva di attaccare. Al settantacinquesimo rubò palla, corse per venticinque metri, … Continua a leggere